Anna Brambilla, avvocata e referente per le attività formative dell’Associazione per gli studi giuridici sull’immigrazione (ASGI), si occupa da tempo della disciplina dell’immigrazione con particolare riferimento alla questione dei richiedenti asilo e delle frontiere interne.

Contenuti:
image_pdfimage_print

Cutro: una tragedia evitabile e le reticenze del ministro Piantedosi

A Cutro si è consumata l’ennesima tragedia evitabile, con oltre 70 migranti morti a due passi dalla costa. E mentre la presidente del Consiglio e il ministro dell’Interno propongono al Parlamento e al Paese ricostruzioni dell’accaduto reticenti ed elusive, i 98 sopravvissuti vengono alloggiati – ulteriore vergogna – in condizione di degradante promiscuità, con panchine al posto dei letti e sorvegliati dalle forze dell’ordine.