La luna che vogliamo noi

La luna che vogliamo noi

Cinquant’anni fa ci siamo presi la luna. In qualche modo, oggi ci sembra di festeggiare un onomastico. Ma la luna che vogliamo noi è più importante. Forse anche più lontana. La luna che vogliamo è una legalità che non sia il contrario di giustizia. Una legalità che attui la Costituzione, non che la neghi.
Angeli e demoni

Angeli e demoni

Una volta che la politica ha istituito alcuni gruppi sociali come nemici pubblici da perseguitare, l’esperienza del disumano si insinua nei territori della democrazia accecando le coscienze e riesumando gli spettri dell’odio, dell’angoscia, del disprezzo dell’umano. In Texas come a Lampedusa e a Primavalle.
2001-2019: Genova è oggi

2001-2019: Genova è oggi

A Genova il 20 luglio si presentano di solito, per ricordare, poche centinaia di persone, ma molte, molte di più sanno, a dispetto della rimozione pubblica, che Genova G8 è parte della memoria e dell’identità collettiva di un bel pezzo d’Italia. Genova G8 è un lievito, anche in questo terribile 2019.      
Primavalle: cacciare gli ultimi

Primavalle: cacciare gli ultimi

Roma, Primavalle. Un nuovo sgombero di 340 persone, insediate da vent’anni in un edificio scolastico abbandonato, con l’intervento di 200 agenti in tenuta anti-sommossa, 18 blindati della polizia, 6 camionette dei carabinieri, 6 defender, 2 camion idranti e un elicottero. Angoscia, rabbia e molti interrogativi.
Nuove regole per il Consiglio superiore della magistratura?

Nuove regole per il Consiglio superiore della magistratura?

Spinto dal recente “scandalo”, il Ministro della giustizia ha predisposto un pacchetto di modifiche del Csm che riguardano il numero dei suoi componenti, la sezione disciplinare e il sistema elettorale (fondato su una bizzarra accoppiata elezione-sorteggio). L’intento è apprezzabile ma il risultato impraticabile e deludente.
Ammainare l’unità d’Italia?

Ammainare l’unità d’Italia?

I nostri governanti, mentre suonano la tromba della difesa dei confini della Patria, stanno varando, con la cosiddetta autonomia differenziata, il più ardito progetto di decostruzione dell’unità d’Italia che sia mai stato concepito. Solo la saggezza dei costituenti ci può salvare dalla dissennatezza di questi falsi patrioti.
Il lupo “scomodo” e i perseguitati (umani e animali)

Il lupo “scomodo” e i perseguitati (umani e animali)

Bello, il lupo. Necessario, affascinante, evocativo. Ma anche problematico, spaventoso, diverso. Incastrato come nessun altro nel nostro immaginario collettivo, lo proteggiamo e lo mitizziamo, lo detestiamo e lo diffamiamo. Sotto sotto speriamo che diventi vegetariano…

commenti

Grazie Tsipras – Da Atene la battaglia continua

Alla fine ce l’hanno fatta, gli ottusi custodi dell’ortodossia europea, a riportare alla guida della Grecia coloro che l’avevano mandata in rovina. E a far fuori il miglior governo che quel povero Paese avesse avuto da decenni per sostituirlo con banchieri e programmi dettati dal Fmi.

Il “crimine sacro” di Carola

controcanto

Contro Zeffirelli: la necessità del dissenso

Il sistema non tollera prese di distanza dalla beatificazione di Zeffirelli. Neppure due righe. E cerca, dunque, di rimuovere il dissenso e il conflitto. Una ragione in più per dirlo a gran voce: l’estetica e l’etica del mediocre Zeffirelli o dell’orrenda Fallaci rappresentano tutto ciò che non siamo, tutto ciò che non vogliamo.

Repressione giudiziaria e movimenti. Il processo e la parola (scritta e orale)

Un principio fondamentale del nostro sistema, presidiato dall’articolo 25 della Costituzione, impone che solo le azioni e non i pensieri, i progetti, le intenzioni possono avere rilievo penale. Ben diversa è la realtà dei processi agli anarchici, fondati soprattutto sulle ricostruzioni politiche e su conversazioni intercettate.

La flat tax incrementale è incostituzionale

Dopo l’introduzione di una sorta di flat tax (con aliquota del 15%) per le partite IVA con ricavi non superiori a 65.000 euro il Governo ne sta ipotizzando una nuova per i redditi incrementali, cioè per gli incrementi di reddito denunciati. Una versione di evidente incostituzionalità e più irrazionale e iniqua della precedente.

Riflessioni operative sul salario minimo

Il dibattito sull’introduzione del salario minimo garantito per legge è, infine, approdato in Parlamento. Le resistenze sono molte e di diverso segno. Ma, fermo il confronto sulle specifiche disposizioni, l’utilità di una normativa di tutela al riguardo non sembra contestabile in questa fase di drammatica debolezza dei lavoratori.

TAV e grandi opere. Movimento 5Stelle e vecchia politica

Buona parte di chi alle ultime politiche ha votato Movimento 5Stelle lo ha fatto perché credeva in una svolta nel campo della politica ambientale. Le delusioni sono cominciate con il “contratto” di governo, generico e ambiguo, e continuano con grandi opere e TAV (Terzo Valico, Torino-Lione, Brescia-Padova e via elencando).

La politica non c’è. Che si fa?

I partiti politici sono “morti che camminano” e l’associazionismo, pur vitale, è frantumato. Che fare? Intanto si potrebbe cominciare, a livello locale, a costruire momenti strutturati di confronto fra i movimenti e a creare momenti di elaborazione e formazione comune. Forse è poco, ma è, almeno, un punto di partenza.

Fabrizio de André, il carcere, la compassione

Carcere, pena, giudizio, potere. Sono anelli concentrici, tasselli di un sistema che costruisce marginalità, messi a nudo da Fabrizio De André in numerose canzoni. Molte e originali sono le storie raccontate, che seguono strade diverse, cifre differenti, che segnalano «come le verità del potere siano le verità di oggi».

Il lupo “scomodo” e i perseguitati (umani e animali)

Bello, il lupo. Necessario, affascinante, evocativo. Ma anche problematico, spaventoso, diverso. Incastrato come nessun altro nel nostro immaginario collettivo, lo proteggiamo e lo mitizziamo, lo detestiamo e lo diffamiamo. Sotto sotto speriamo che diventi vegetariano…

Rinchiudere i migranti: i centri di detenzione amministrativa

Negli anni i centri di detenzione per migranti (istituiti oltre 20 anni fa) hanno cambiato ripetutamente nome ma non pelle. Erano e restano luoghi di reclusione peggiori del carcere, in cui regna l’arbitrio e che non servono, se non in misura ridotta, per lo scopo dichiarato di rendere possibili le espulsioni già disposte.

Venaus (Val Susa): Festival Alta Felicità

Il Festival Alta Felicità di Venaus compie quattro anni. La piccola Woodstock valsusina organizzata dal Movimento No TAV ha raggiunto nel 2018 le 50.000 presenze e quest’anno si propone di superarle per dire ancora una volta tutti insieme – giovani, musicisti, cantanti, scrittori, intellettuali, montanari – che il TAV è vecchio e inutile.

Praga. A 30 anni dalla rivoluzione di velluto

La grande manifestazione di Praga del 23 giugno contro il primo ministro Andrej Babiš è anche l’espressione della crisi in atto della Repubblica Ceca, delusa dall’Europa e dalle politiche della classe dirigente liberale che ha governato il Paese dopo l’89.

rimbalzi

Iran e Libia, le bufale dell’informazione manipolata

Ecco chi ci minaccia davvero: le bufale dell’informazione manipolata. Se ne sono accorti anche i maggiori giornali americani, non i nostri. Oggi paghiamo pesantemente il prezzo dei nostri errori: ma i nostri media fanno finta di ignorarli.

Pane

materiali

Il riscaldamento globale e le sue origini

Zero emissioni di gas serra entro il 2050: è l’appello di 270 climatologi, fisici, ricercatori. Minimizzare non serve: il riscaldamento globale in atto è conseguenza diretta delle emissioni di gas serra di origine antropica e per contenerlo occorrono politiche drastiche che incidano sui processi produttivi e di trasporto.