Crollato un ponte se ne fa un altro

Il ponte Morandi è stato per decenni (e fino a tre giorni fa) il prototipo delle grandi opere. Simbolo del progresso e della mancanza di limiti. Il suo crollo ha avuto un che di apocalittico. È stata la fine di un epoca. Ma pochi, nei media, sembrano essersene accorti.

Il mondo alla rovescia

I gesti di violenza contro migranti e “diversi” sono all’ordine del giorno. Non fatti isolati ma gesti che si affiancano a comportamenti istituzionali tesi a escludere ed emarginare gli ultimi nel (vano) tentativo di ricompattare una società impaurita e disorientata.

Clima d’odio

Monta nel Paese un clima d’odio che supera ogni giorno il precedente livello di guardia. Ha come habitat la vita quotidiana, ma si alimenta e dilaga sul web. Ne presentiamo qui alcuni episodi, esemplari sia della realtà sia delle fake dirette a influenzarla.

Quale legittima difesa?

Dice Salvini, e con lui il programma di governo: «non dovrà più esistere l’eccesso di legittima difesa» e «se un delinquente entra nella mia proprietà ho diritto di difendermi comunque e lui deve sapere che, se è entrato in piedi, può uscirne steso».