Buio a ferragosto: reagire, subito

C’è nel Paese il rischio elevato di un regime autoritario, eversivo dei fondamenti della democrazia, destinato ‒ se non contrastato subito – a durare nel tempo. Questo disegno deve essere contrastato da tutte le forze che hanno a cuore la Repubblica costituzionale con un governo politico, democratico, costituzionale e di legislatura.

Governare contro la Costituzione

I due decreti sicurezza contengono misure di evidente incostituzionalità in punto violazione del principio di uguaglianza e contrasto con la normativa internazionale. C’è, in essi, una scelta ostentata di governare contro la Costituzione. In attesa dell’intervento della Corte costituzionale ci si aspetterebbe un atteggiamento più fermo del Capo dello Stato.

Punire i giudici o i marinai?

Punire i marinai o i giudici? o entrambi? Questo il dilemma del nostro presidente del consiglio “ombra” che, fino a due giorni fa, ha nuovamente tenuto in sequestro 115 naufraghi salvati da una nave della Guardia Costiera, tentando, contemporaneamente, di far approvare una riforma della giustizia tesa ad addomesticare giudici e giurisdizione.