PinocchioGattoVolpe

La flat tax: un’ipoteca sul nostro futuro

La proposta di (quasi) flat tax contenuta nel “contratto di governo” penta-leghista prevede la riduzione a due degli scaglioni per l’Irpef: sotto e sopra gli 80mila euro, con aliquote, rispettivamente, al 15 e al 20 per cento. Sarebbe il colpo finale alla progressività del sistema tributario con enorme trasferimento di ricchezza dal basso verso l’alto.