Intellettuale e storico è uno dei rappresentanti della cosiddetta Nuova storiografia israeliana di cui rappresenta la voce più critica nei confronti della leadership israeliana. E’ professore di Storia all'Università di Exeter (Regno Unito) e co-direttore del suo Centro per gli Studi Etno-Politici. Ha fondato e guidato l'Istituto per la Pace a Givat Haviva (Israele) fra il 1992 e il 2000, e ha ricoperto la cattedra dell'Istituto Emil Touma per gli Studi Palestinesi di Haifa (2000-2008). Nel 1996 è stato candidato alla Knesset nella lista dell'Hadash. Tra i suoi libri principali: History of Modern Palestine: One Land, Two Peoples, Cambridge University Press, 2003 (trad. it. Storia della Palestina moderna. Una terra, due popoli, Nuova edizione aggiornata, Torino, Einaudi, 2014.); The Ethnic Cleansing of Palestine, Oneworld Publications Limited, 2007 (trad. it. La pulizia etnica della Palestina, Roma, Fazi, 2008); con Hilal Jamil, Parlare con il nemico. Narrazioni palestinesi e israeliane a confronto, Torino, Bollati Boringhieri, 2003.

Contenuti:
image_pdfimage_print