image_pdfimage_print

CLIMAX

“Climax” è una storia di eccesso, come tutti i film di Gaspar Noé. È un film complesso e stordente che non può lasciare indifferenti. È come una sbronza: può lasciare solo un mal di testa e le maledizioni per avere alzato troppo il gomito oppure, se affrontata e rielaborata, può lasciare qualche suggestione utile in più.