Germania. Cade un’ipotesi di subappalto

In Germania una lunga mobilitazione sindacale ha portato all’approvazione di una legge che vieta, nel settore delle carni, il ricorso al subappalto, limita il lavoro temporaneo e stabilisce parità di retribuzione tra lavoratori temporanei e a tempo indeterminato. L’Italia – triste dirlo – si muove in direzione contraria.

Balcani e Mediterraneo: dove fallisce l’umanità

Le rotte sono diverse – i Balcani o il Mediterraneo – ma le politiche non cambiano. In entrambi i casi gli Stati europei sbarrano i confini e ricacciano indietro i profughi, in aperta violazione del diritto d’asilo e del divieto di respingimento, proclamato dagli articoli 18 e 19 della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione.

Benvenuti

In un quaderno di Comune-info, corredato da straordinarie fotografie, il racconto di alcuni progetti di “accoglienza diffusa” di rifugiati nel nostro Paese: da Santorso a Gioiosa Jonica, passando per la provincia di Bolzano. E, insieme, molti approfondimenti con cui ampliare lo sguardo per aiutare a capire una realtà complessa.

Isole nella corrente

La cecità dei potenti della terra è degna delle grandi saghe mitologiche: il diluvio universale, Deucalione e Pirra, Gilgamesh… Non abbiamo molti strumenti per fermare questa deriva. Però possiamo testimoniare. Raccogliere sotto la sigla “isole nella corrente” le disparate attività di piccoli nuclei accomunati dalla fame di un mondo diverso.

Migrare in Val Susa: ieri e oggi

«Quando vedo arrivare delle famiglie nel rifugio di Oulx, il mio pensiero va sempre a noi, a quando siamo partiti lasciando l’Albania». Lavdosh è arrivato in Italia 30 anni fa. Su una nave. Ora la Val Susa è la sua casa e aiuta i migranti che cercano di raggiungere la Francia: «Chi non le ha vissute non può capire tante cose».

Migranti: l’ipocrisia dell’Europa

Il Patto sulle migrazioni e l’asilo adottato dall’Unione promette un salto di qualità comprensivo dell’impegno al soccorso nel Mediterraneo e alla condivisione di responsabilità di tutti gli Stati membri. Ma la promessa è tradita dalle singole disposizioni che confermano la logica del rifiuto e la costruzione di un’Europa-fortezza.

Palmi. Chi vuole intimidire Enzo Infantino?

A Palmi un incendio doloso ha distrutto l’auto e danneggiato il garage annesso all’abitazione di Enzo Infantino, instancabile animatore di iniziative per la pace, contro la ‘ndrangheta, per i diritti dei migranti e dei più deboli. La risposta di Enzo è stata immediata: «Non mi avete fatto niente». E la reazione è stata corale: Enzo non è solo.