La città vivibile e la “mobilità dolce”

Non c’è solo l’inquinamento. L’automobile è la prima causa di morte, nel mondo, per le persone tra i 5 e i 29 anni. La risposta non può che essere una: devono circolare meno auto private, mentre va radicalmente cambiato il modello culturale e incentivato l’uso della bici e la crescita della mobilità pedonale.

TAV, no grazie

Il progetto economico e politico sottostante al TAV Torino-Lione non è la soluzione della crisi che attraversa Torino ma ne è una parte. Per questo dire di no alla sua realizzazione significa tutelare l’ambiente e la salute e, insieme, aprire un nuovo capitolo di ripresa sobria, sostenibile e duratura.

Un mare di plastica

Siamo sommersi dalla plastica: in terra e in mare. L’inquinamento da plastica del Mediterraneo – il più elevato del mondo – ha spinto, tra l’altro, il sindaco di Lampedusa ad annunciare un’ordinanza per vietare la vendita di contenitori e stoviglie monouso non biodegradabili e simili. Basterà?