Pansa, perché santificare un falsario?

Giampaolo Pansa è, in morte, santificato a testate unificate. La cosa, a dir poco, sconcerta. Perché Pansa non solo ha contribuito, con testi revisionisti e filofascisti pieni di omissioni e falsificazioni, all’equiparazione tra fascismo e antifascismo, ma ha, insieme, tradito l’idea stessa di giornalismo come ricerca della verità.

Quando la destra si tinge di nero

In Italia e in tutta Europa la destra si colora sempre più di nero, assumendo tratti esplicitamente fascisti e razzisti, ed esce fuori dai confini della Costituzione e dalla legalità internazionale delineata nelle convenzioni sui diritti umani. Così si ripropone un dramma storico che abbiamo già vissuto, con altre modalità, nel secolo scorso.