Breve la felice vita delle fake news

Perché mentitori incalliti s’indignano perché altri mentono? Vi è una sola spiegazione. Nel mondo moderno l’establishment detiene il monopolio della menzogna legittima. L’indignazione contro le fake news è causata dal timore dei gruppi dominanti di avere perso tale monopolio, messo in pericolo dall’avvento dei social media.

False notizie e false verità

Nella società dell’informazione esiste un fenomeno, talora più insidioso della diffusione di false notizie: è la proposizione enfatica e incalzante di notizie vere, fino a ingigantirle a dismisura. Con conseguenze politiche e sociali devastanti, dal governo delle migrazioni alle politiche penali.

Hanno perso la testa

L’informazione falsa e le vere e proprie fake news diffuse dai sostenitori della linea ad Alta Capacità Torino-Lione: le penali inesistenti, come gli obblighi di restituzione dei costi già sostenuti e degli stanziamenti europei. La paura di “perdere il treno” (per loro d’oro) fa perdere la testa ai fautori di un’opera inutile, dannosa e spaventosamente costosa.

Clima d’odio

Monta nel Paese un clima d’odio che supera ogni giorno il precedente livello di guardia. Ha come habitat la vita quotidiana, ma si alimenta e dilaga sul web. Ne presentiamo qui alcuni episodi, esemplari sia della realtà sia delle fake dirette a influenzarla.