Come ti trasformo Riace in un reato

Il processo di Locri contro Mimmo Lucano continua, sia pure a rilento. L’impostazione dell’accusa è sempre più evidente: trasformare in reato Riace stessa, l’idea di comunità, di sviluppo, di integrazione fra i popoli che essa rappresenta. Per questo il processo contro Lucano è un processo politico che ci riguarda tutti.

Riace riapre!

È successo tutto in un giorno, a metà settimana, nel mese di ottobre. I laboratori a Riace sono stati aperti. Gli operatori si son messi a spazzare davanti alle porte, i vetri sono stati lavati, tolta la polvere accumulata in un anno. Riace rivive. Grazie al sostegno di molti cittadini e di tante associazioni che ci hanno creduto.

Terra bruciata intorno a Riace

La parola d’ordine è “Riace deve morire” ed essere isolata. Per questo “Il Giornale” cerca di criminalizzare Emilio Sirianni, un giudice per bene, colpevole di nulla ma da sempre vicino a Riace e a Domenico Lucano. Così va il mondo in Calabria e non solo. Ma è un mondo che non ci piace e che vogliamo cambiare.