La vera natura del Governo Bolsonaro

Il bolsonarismo controlla lo Stato attraverso le forze armate e la polizia, ma conta anche sull’appoggio dei gruppi paramilitari armati, le milícias. Fino a oggi è riuscito a mantenere un diffuso consenso attraverso l’uso senza scrupoli dell’indottrinamento religioso e delle reti sociali ma è sempre più evidente la sua incompatibilità con la democrazia.

Quel che ci insegna il 1° maggio

Per riaffermare le ragioni del lavoro, ovunque calpestate, c’è una sola strada: l’unità dei lavoratori e il conflitto sociale. È una strada dura e troppi vi hanno rinunciato, almeno in Italia. Non nel mondo: in India, in Brasile, in Cile e nella stessa Francia milioni di lavoratori sono scesi in sciopero. Questo ci ricorda il 1° maggio.

Il golpe di Bolsonaro è in corso?

In Brasile continua il logoramento quotidiano della democrazia da parte di Bolsonaro e del suo Governo. Il presidente, sempre più in difficoltà per la mancanza di risultati economici, attacca il Parlamento, i governatori, la stampa, il Tribunale Supremo e militarizza il Paese.

Brasile. Il Movimento dei lavoratori senza casa

Il Movimento dei lavoratori senza casa è oggi, nell’epoca di Bolsonaro, uno dei protagonisti della scena politica in Brasile. La sua specificità è data dalla fusione della risalente esperienza dei “sem terra” con quella dei “sem teto” che ha mostrato nuove possibilità di organizzazione e di lotta delle classi subalterne.

Il Brasile è ancora una democrazia?

Bolsonaro ha tuttora ampio consenso in Brasile ma la sua azione politica prefigura la fuoruscita del Paese dalle regole della democrazia. Vanno in questa direzione la costruzione di un partito del presidente di carattere fascista e le dichiarazioni dei suoi figli favorevoli alle “milicias” e a un golpe.

Lula Livre

Dopo un anno e sette mesi, l’ex presidente del Brasile Lula è uscito dal carcere. Mentre continua la battaglia giudiziaria per dimostrare la sua innocenza si riapre quella politica. Chi lo aveva considerato politicamente finito, si dovrà ricredere: Lula è vivo e ritorna sulla scena da protagonista