Il ministro Orlando smentisce Scalfari e Renzi

image_pdfimage_print

 

Il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, torna su Luca Traini: “Smettiamola di parlare di pazzo su Macerata – dice ad Agorà – Quando uno spara a delle persone che prova ad ammazzare, persone di colore, è uno che compie un atto di terrorismo”.

“Poi se è pazzo o no – prosegue il Guardasigilli – lo deciderà il giudice, e se è pazzo non sarà imputabile. Ma la categoria della follia non credo sia utilizzabile perché rischia di sminuire la portata dei fatti. Quando Al Qaeda ha distrutto le Torri Gemelle non abbiamo parlato di pazzia ma di terrorismo” [Huffington Post]

 

About Marco Revelli

E' titolare delle cattedre di Scienza della politica, presso il Dipartimento di studi giuridici, politici, economici e sociali dell'Università degli Studi del Piemonte Orientale "Amedeo Avogadro", si è occupato tra l'altro dell'analisi dei processi produttivi (fordismo, post-fordismo, globalizzazione), della "cultura di destra" e, più in genere, delle forme politiche del Novecento e dell'"Oltre-novecento". La sua opera più recente: "Populismo 2.0". È coautore con Scipione Guarracino e Peppino Ortoleva di uno dei più diffusi manuali scolastici di storia moderna e contemporanea (Bruno Mondadori, 1ª ed. 1993).

Vedi tutti i post di Marco Revelli