Il governo gialloverde: incubo o regime?

Autore:

Il 4 luglio c’è stato a Roma, presso la Fondazione Basso, un interessante seminario, organizzato da ARS (Associazione per il rinnovamento della sinistra) e CRS (Centro per la riforma dello Stato) sull’attuale situazione politica del Paese e sulle prospettive. Nell’introduzione di Luigi Ferrajoli e nei molti interventi che lo hanno seguito fino alle conclusioni di Tortorella si sono affiancate analisi, suggestioni, proposte: la centralità della questione dei migranti (vera cartina di tornasole della nostra democrazia, secondo le parole di Ferrajoli), il carattere del cambiamento in atto (una “rivoluzione dell’anima” l’ha definito Mario Dogliani, evocando una definizione coniata per il nazismo, tesa a sottolineare che il cambiamento non tocca i rapporti di produzione ma l’immaginario), la necessità di costituire un nuovo soggetto capace di fornire un diverso immaginario e una diversa politica (ma come e con quali forze) e via elencando.

È una delle molte iniziative che attraversano il Paese e quel che resta di una sinistra in cerca di identità.
Ci sembra utile proporne la registrazione video come contributo a un dibattito che è in corso anche su questo sito.

https://www.centroriformastato.it/il-governo-gialloverde-incubo-o-regime-video/

Ordine e durata interventi 

  • Vincenzo Vita: 9 min e 59 sec
  • Luigi Ferrajoli: 25 min 27 sec
  • Massimo Villone: 15 min 52 sec
  • Giuseppe De Marzo: 13 min 16 sec
  • Alfonso Gianni: 14 min 14 sec
  • Francesca Chiavacci: 15 min 13 sec
  • Arturo Scotto: 14 min 28 sec
  • Massimo Torelli: 12 min 59 sec
  • Mario Dogliani: 14 min 45 sec
  • Elisa Marincola: 12 min 55 sec
  • Giuseppe Allegri: 10 min 30 sec
  • Felice Besostri: 13 min 55 sec
  • Maurizio Acerbo: 14 min 48 sec
  • Alessandro Hobel: 9 min 58 sec
  • Mattia Ciampicacigli: 4 min 8 sec
  • Aldo Tortorella: 31 min 31 sec

Qui il PDF della locandina