Dario Voltolini, Invernale (Nave di Teseo, 2024)

image_pdfimage_print

Dario Voltolini (tra i 12 finalisti al Premio Strega) con “invernale” racconta la storia di suo padre, macellaio a Porta Palazzo. Prima un taglio mentre affetta la carne, poi stanchezza e spossatezza, quindi analisi approfondite e infine uno dei mali terribili che affliggono l’epoca moderna. Voltolini parla di carne e sangue (dal mestiere del padre alla malattia) per arrivare allo spirituale, all’intimo di un rapporto padre e figlio, fatto di sguardi e silenzi e poi di affetto forte e inesprimibile. Compone dunque una lunga poesia tagliente e raffinata, evoca sensazioni attraverso gesti pratici e quotidiani che rimandano alle emozioni più viscerali, tocca le corde del dolore per sublimarlo in un ricordo pieno d’amore.

Segnalazione di

Matteo Poletti
Libraio de La Città del Sole
via Walter Fontan 4, Bussoleno (Torino)
tel. 0122.744020

polettimatte@alice.it
https://www.facebook.com/librerialacittadelsole

Gli autori

Matteo Poletti

Matteo Poletti, libraio, gestisce la libreria "La Città del Sole" di Bussoleno in Val di Susa.

Guarda gli altri post di:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.