Henri Meunier e Régis Lejonc, Il passo di ciascuno (Terre di Mezzo, 2023)

image_pdfimage_print

Un racconto di montagna e il racconto di un incontro. Tra un pastore solitario e un assassino ferito e ricercato dalle milizie fasciste. A metà strada tra gli abissi in cui la dittatura ha sprofondato la valle e le vette lontane e ignote, due destini si incrociano in quell’unico spazio di libertà che è per entrambi la montagna, terzo personaggio, maestoso e severo, di questa storia per giovani lettori, e per tutti. Pagine immerse nel silenzio del paesaggio alpino, restituito dalla scrittura di Henri Meunier e dalle linee nitide e taglienti con cui Régis Lejonc ricorda le montagne della sua infanzia in Alta Savoia. Ai margini di un ordine sociale in cui non si riconoscono, pastore e assassino misurano parole e passi in una cordata che li porterà dall’altra parte, verso nuovi orizzonti di possibilità.

Un racconto toccante e profondo, come lo è ogni autentico incontro che cambia il corso di un’esistenza, e insieme un invito a riflettere sulla direzione che scegliamo di dare ai nostri passi, sulla irrinunciabile libertà di poter camminare, un bel giorno, anche a passo di danza. Perché no?

Segnalazione di:
Anna Felicia e Iolanda Nardandrea
libraie di 365 Storie – Libreria per bambini e ragazzi
Via San Biagio, 53, 75100 Matera

tel. 0835 339057; 328 7226509 (Anna Felicia); 328 1610541 (Iolanda)

www.365storie.com
Fanpage 365 Storie. Libreria per bambini e ragazzi

Gli autori

Anna Felicia

Iolanda Nardandrea

Guarda gli altri post di: and