Luca Tortolini e Maja Celija, Il giardino incantato (Orecchio acerbo, 2023)

image_pdfimage_print

La parola che diventa poesia. Il verbo osservare che si allontana dalla sua funzione abituale e che abbraccia la leggerezza del suono e la fa sua. Osservare come ascoltare in una danza del tempo che sfugge alla velocità della vita quotidiana. E il disegno che diventa poesia. I colori esplodono come le stagioni, si chiudono e si riaprono seguendo i ritmi del tempo. E nei colori la vita fluttua, danza, si trascina come in una danza regale ma mai austera.
Protagonista una statua che vive da sempre nel giardino e che muore ad ogni inverno per ritrovare la forza e la gioia al raggio inatteso del sole di primavera. Una albo illustrato per bambini in cui le due narrazioni, delle immagini e delle parole, sono poesia a colori che inneggia alla bellezza e alla grazia delle piccole cose.

Segnalazione di
Maria Carmela Polisi
Libraia di Mio nonno è Michelangelo
via M. K. Gandhi 18, Pomigliano D’Arco (Na)
tel. 339 584 8555

miononnoemichelangelo@gmail.com
http://www.facebook.com/miononnoemichelangelo

Gli autori

Maria Carmela Polisi

Maria Carmela Polisi, libraia, gestisce la libreria "Mio nonno è Michelangelo" di Pomigliano D’Arco (Napoli).

Guarda gli altri post di: