Mikhail Shishkin, Punto di fuga (21lettere, 2022) 

image_pdfimage_print

“Punto di Fuga” dello scrittore russo Mikhail Shishkin è un racconto epistolare: lettere d’amore tra due giovani innamorati separati dalla guerra. Volodja ne racconta la brutalità e Sashka, rimasta a casa, descrive la vita ordinaria in una città sovietica dell’inizio del secolo scorso. Ma scrivono anche con nostalgia di episodi vissuti insieme e ricordi intensi di tempi diversi. Che sorpresa scoprire che oltre che distanti nello spazio lo sono anche nel tempo! Quello che conta veramente è la memoria e le parole che conducono in quel luogo dove anche due esistenze parallele possono incontrarsi: «Per esistere devi vivere, non nella tua mente, che è così inaffidabile… ma in quella di un’altra persona, e non una persona qualunque, ma quella che ha a cuore la tua esistenza».

segnalazione di

Filippo Scisciani
libraio di Binaria
Centro commensale del Gruppo Abele
tel. 011.537777

binaria@gruppoabele.org
www.gruppoabele.org
@binaria34

Gli autori

redazione

Guarda gli altri post di:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.