Alessandra Jatta, Foglie sparse (Voland edizioni, 2022)

image_pdfimage_print

«Come ho potuto immaginare che in Russia le cose potessero cambiare gradualmente. Senza spargimento di sangue?». Questa frase, pronunciata dalla protagonista delle vicende narrate nel libro, potrebbe, da sola, bastare a riassumere lo stato attuale degli eventi bellici che stanno, ancora una volta, cambiando il corso della storia. Foglie sparse è il racconto della rivoluzione d’Ottobre attraverso lo sguardo di una nobildonna di Mosca che, improvvisamente, vede crollare il mondo nel quale ha sempre vissuto e il suo caparbio tentativo di salvare la sua famiglia e soprattutto la dignità. Una storia vera, i protagonisti degli eventi sono gli antenati dell’autrice, che descrive una classe sociale e il suo declino. L’utilizzo di fotografie, stralci di diari e documenti aggiungono significato all’intera narrazione.

Segnalazione di:
Giorgio Razzoli
libraio di Cartolibreria Bastogi
corso Italia n. 25, Orbetello
tel. 0564.867103
libreriabastogi@gmail.com
pagina facebook Cartolibreria Bastogi

Gli autori

redazione

Guarda gli altri post di:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.