Agli orrori della guerra non si risponde con la guerra

«Impariamolo una volta per tutte: i corpi straziati di Bucha non sono un’eccezione atroce, sono il volto e il corpo della guerra. Questa è il mostro, e quella è la ferocia. Sempre». La guerra, ogni guerra, scatena una vertigine di atrocità. Per questo agli orrori che insanguinano l’Ucraina non si può rispondere con l’estensione della guerra.