La vertigine della guerra e il fascino del gioco crudele

Per l’insetto “è lo sfolgorare della fiamma, per l’uccello sono gli occhi fissi del serpente”, per l’uomo è l’attrazione irresistibile del vuoto ovvero della GUERRA. Quello che viviamo oggi è una vertigine che annienta l’istinto di conservazione e attrae irresistibilmente verso la rovina. Irriso da media e politici il pacifismo è l’unica risorsa salvifica oggi.