Riace rinasce anche con l’olio

image_pdfimage_print

Il Frantoio di Comunità di Riace, riaperto grazie al sostegno della Fondazione “È stato il vento” (v. Riace riapre!), è uno dei segnali che il borgo non si arrende, non accetta di veder cancellata la sua storia di accoglienza e interazione, nonostante la furia degli eventi che lo hanno travolto. Tante mani si sono unite per raccogliere le olive e per far partire i macchinari del frantoio. Migranti e riacesi insieme hanno lavorato duramente per produrre un olio di qualità, un olio che ha il sapore di riscatto.

Anche l’acquisto dell’olio è un segnale di solidarietà, di sostegno, di condivisione.

L’olio viene venduto in taniche da 5 o da 10 litri al costo di 9 euro al litro per l’extravergine e a 10 euro al litro per il biologico. Il costo di spedizione è a parte per cui conviene fare ordinativi di gruppo.

Per informazioni scrivere a frantoio.oleario.riace@gmail.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.