Contenuti:

Il razzismo di oggi è lo stesso del secolo scorso. L’Italia ammetta le sue colpe

Rinasce in Italia la peste dell’antisemitismo. Non un antisemitismo “nuovo” ma quello di sempre. Il punto è che l’Italia non ha mai fatto un serio esame di coscienza. Per vincere l’antisemitismo c’è una sola strada: l’ammissione delle proprie colpe da parte di chi ha professato una fede fascista e razzista e oggi si fa bugiardo paladino di democrazia.

Popoli che si spostano

La realtà odierna e i graffiti maltesi del 1.500 a.C. raccontano la stessa semplice storia: il Mediterraneo non è una barriera da fortificare, ma una strada da percorrere. E da migliaia di anni il flusso, in tutte le direzioni, è inarrestabile. Con buona pace di Salvini.