Davide Said, lavoratore precario della ristorazione, è un militante di strada.

Contenuti:
image_pdfimage_print