Francesco Martone, già presidente di Greenpeace Italia e senatore, nel 2015 ha lasciato la politica attiva per dedicarsi alla collaborazione con movimenti sociali e ONG italiane e internazionali. È portavoce della rete “In Difesa Di - Per i diritti umani e chi li difende” e tra i promotori del Comitato Giustizia per i Nuovi Desaparecidos nel Mediterraneo.

Contenuti:
image_pdfimage_print

Difensori dell’ambiente, non criminali né terroristi

Gli attivisti ambientali sono oggetto, anche in Europa, di una criminalizzazione, attuata facendo ricorso alla legislazione antiterrorismo, ad arresti indiscriminati, a brutalità di polizia, a inasprimento delle pene, a detenzione preventiva e a condanne a pene sproporzionate. Lo denuncia un Rapporto del Relatore Speciale Onu sui Difensori dell’Ambiente, Michel Forst, che intima agli Stati di astenersi da simili comportamenti.