Marianna Filandri insegna Sociologia delle disuguaglianze economiche e sociali e Analisi dei dati per la ricerca applicata e la valutazione delle politiche. Si occupa di povertà, lavoro e disuguaglianze abitative. Tra le sue pubblicazioni: “Lavorare non basta” (Laterza, 2022) e “Casa dolce casa? Italia, un paese di proprietari” (Il Mulino, 2020 con M. Olagnero e G. Semi).

Contenuti:
image_pdfimage_print

Chi non vuole lavorare?

Il lavoro – dicono – c’è ma manca chi lo vuole fare. E citano anche gli esempi: il ristoratore che non trova camerieri, l’imprenditore che chiude l’attività per mancanza di manodopera, la coppia che si licenzia per fare il giro del mondo, l’impiegato che non risponde alle mail fuori orario… Ma perché non si guarda, invece, alle condizioni occupazionali: la stabilità, la sicurezza, la giusta retribuzione?