Web:

Profilo:

Gianluca Cinelli è dottore di ricerca in italianistica, ha studiato a Roma e a Cork ed è stato ricercatore della Alexander von Humboldt Stiftung presso l’università di Francoforte. Il suo principale interesse di ricerca è la relazione fra letteratura e storia, con particolare attenzione sugli aspetti etici e retorici di questo rapporto. Tra le sue pubblicazioni maggiori: Ermeneutica e scrittura autobiografica (Milano, 2008), Nuto Revelli (Torino, 2011), La questione del male in Storia della colonna infame di Alessandro Manzoni (Leicester, 2015) e “Viandante, giungessi a Sparta”. Il modo memorialistico nella narrativa contemporanea (Roma, 2016). È autore di articoli scientifici su Primo Levi, Alessandro Manzoni, Mario Rigoni Stern e sulla memorialistica. Dal 2012 è attivo anche come autore di narrativa, con i volumi Fantasmi in Val d’Orcia (Cuneo, 2012) e La voce delle cose (Cuneo, 2017).

Contenuti: