Riccardo De Vito, magistrato di sorveglianza a Sassari, è attualmente presidente di Mgistratura democratica e componente del comitato di redazione della rivista Questione giustizia.

Contenuti:

Il referendum sulla cannabis e il giudizio della Corte costituzionale. La grande delusione

La Corte costituzionale ha deciso: il referendum “cannabis legale” è inammissibile. Finiscono in fumo oltre seicentomila firme e la possibilità per il popolo italiano di prendere la parola su un tema che riguarda aspetti importanti del vivere in comune. Non era un esito obbligato. Ed è, considerata l’inerzia del Parlamento, un esito deludente che il Paese non merita.

Con il carcere non si rieduca

Il processo di riforma dell’esecuzione delle pene è fallito. Le porte del carcere si chiudono e c’è, nella maggioranza politica, chi vorrebbe buttare la chiave. Anche se è sempre più chiaro che rieducare il reo alla socialità attraverso la chiusura è come insegnare a nuotare fuori dall’acqua.