Claudio Vercelli, storico contemporaneista, è docente all'Università Cattolica di Milano. Ha svolto attività di ricerca di storia contemporanea presso l'Istituto di studi storici Gaetano Salvemini di Torino. Giornalista, collabora, tra gli altri, con il manifesto. Tra i suoi scritti: Neofascismi (il Capricorno 2018) e Neofascismo in grigio. La destra radicale tra l'Italia e l'Europa (2021).

Contenuti:

Il cielo nero. Note sul neofascismo

Il pericolo rappresentato dai gruppi della destra radicale non è tanto la loro crescita quanto lo sdoganamento di una cultura, di un linguaggio, di atteggiamenti fatti propri da forze politiche, nazionaliste e sovraniste, in grado di governare. Per questo parlare di fascismo oggi non è un esercizio di modernariato ma un problema del presente e della società nella sua interezza.