Web:

Profilo:

Albert Camus (1913-960) è stato uno dei più grandi scrittori e filosofi del Novecento. Ha ricevuto, nel 1957, il premio Nobel per la letteratura. Nella sua opera ha affiancato la descrizione della condizione umana nel suo nucleo più essenziale con un impegno sociale e politico contro le ingiustizie e le disuguaglianze (a cui ha dedicato saggi e servizi giornalistici). Tra le sue opere più importanti “Lo straniero” (1942) e “La peste” (1947)

Contenuti:

Alfabeto dell’epidemia

“La Peste” di Albert Camus (1947) è uno dei grandi libri del Novecento. Rileggerlo significa non solo cogliere alcune costanti delle pestilenze di ogni tempo, ma anche capire le insufficienze e gli errori nel nostro modo di governare la pandemia. Il libro contiene anche la migliore sintesi dell’attuale situazione mondiale: «Nessuno sapeva niente».